Associazione pescatori di Idrija


Il limpido fiume Idrijca, con i suoi numerosi affluenti, crea ottime condizioni naturali per la vita dei pesci, per cui la pesca nella regione di Idrija e di Cerkno vanta una lunga e ricca tradizione. I dati piu antichi inerenti la pesca nella nostra regione si trovano negli scritti urbani del medio evo e risalgono al 1300, mentre la prima regolamentazione scritta della pesca é stata promulgata dall’ ordine dei minatori della miniera di mercurio di Idrija nel 1580.

©Melita Bubek Ribiška družina Idrija

©Melita Bubek Ribiška družina Idrija

Per diversi secoli la pesca c rimasta privilegio dei feudatari e della borghesia proprietaria delle concessioni minerarie di Idrija, mentre dalla meta’ del 19. secolo alla seconda guerra mondiale passn di competenza all’ amministrazione demaniale. Numerosi danni vennero causati nel tempo dagli effetti inquinanti dll’ attivitr mineraria, dal taglio dei boschi e dalle alluvioni, per cui la cura per la riproduzione dei pesci venne affidata sin da prima della prima guerra mondiale agli allevamenti nelle peschiere.


Allora la cattura annua si aggirava sui 500 kg di pesci.Dopo la seconda guerra mondiale venne istituita ad Idrija nel 1947 la prima organizzazione che si occupava della pesca, con 49 iscritti.Siccome la pesca é divenuta col tempo un’ attivitr sempre piu praticata, nei

decenni successivi il numero degli iscritti ad Idrija ed a Cerkno ha superato i 400 soci, tra i quali 70 giovani. La famiglia dei pescatori di Idrija, che in occasione del cinquantennale associa il 2 % di tutti i pescatori sportivi sloveni, si annovera sicuramente tra le associazioni dedite alla pesca di maggiore successo in Slovenia.L’ attivitr fondamentale dei pescatori di Idrija é rappresentata dalla cura costante per la riproduzione e la crescita del pesce e per il ripopolamento annuale dei corsi d’ acqua. Il primo allevamento é stato istituito ad Idrija subito dopo la seconda guerra mondiale ed ampliato nel 1956, raggiungendo la capacitr di crescere oltre mezzo milione di uova all’ anno. Negli anni 1986 – 1992 é stato costruito un moderno complesso di allevamento con numerose vasche per la crescita, unospazio particolare per la schiusa delle uova ed uno stabile polifunzionale per gli amanti della pesca, sito a Srednja Kanomlja, sotto la Spodnja Idrija. Annualmente vengono prodotti un milione di uova, vengono allevate ingenti quantitr di pesci e gli avannotti di varie dimensioni vengono liberati nei territori di pesca. Le specie allevate comprendono in particolaere la trota di fiume, la trota iridea o americana, il temoloe negli ultimi tempi la nobile trota dell’ Isonzo, quale specie ittica autoctona dello sparticque adriatico. Le pesca complessiva negli anni record supera le 20.000 unitr e gli 8.000 kg in pesso.

La pesca nelle acque di Idrija offre la possibilitr di vivere intensamente la natura incontaminata e rappresenta uno svago sano e rilassante, ragione per cui non é attraente solamente per i soci della nostra associazione, ma per un numero sempre maggiore di turisti nostrani e stranieri, che arrivano in particolare dagli stati contermini. La famiglia dei pescatori vende annualmente agli ospiti circa 1500 permessi di pesca.

I pescatori si includono costantemente negli sforzi per tutelare il magnifico ambiente naturale che si offre nel pittoresco paesaggio, ove si incontrano il mondo carsico e quello alpino. Essi combattono la negligenza di coloro che gettano i rifiuti nell’ ambiente ed inquinano le acque organizzando regolari azioni di poluzia delle sponde e risvegliando nella popolazione il senso per l’ ecologia. Anche grazie al loro apporto questa parte della Slovenia, nota per la ricchezza del suo patrimonio culturale e naturale, sta diventando meta sempre piu requentata di numerosi visitatori appartenenti agli stati europei.

Per saperne di più sulla storia del club di pesca Idrija (solo in sloveno):